Risparmiare a Santorini si può.

Sono ancora piuttosto giovane e non potrei mai permettermi uno di quegli hotel super esclusivi a Santorini in Agosto. Anche perché non avrebbero niente a che vedere con la mia filosofia di viaggio: l’alloggio deve essere decoroso, semplice ed economico, in modo da poter investire parte della somma in altre attività durante la vacanza.

Con Santorini è stata dura. Prenotare il volo con Volotea è stato veloce e indolore, è vero, ma mi sono ritrovata nel bel mezzo di una vera e propria Odissea per trovare un hotel a un prezzo decente e in una posizione abbastanza centrale. Ho dovuto scartare da subito l’idea martellante che avevo di soggiornare a Oia. 1000 € a notte non me li posso di certo permettere. Thira (o Fira) un po’ più accessibile, ma neanche tanto. Poi il miraggio.
Situato a Mesariá, a cinque minuti dall’aeroporto e a due minuti da Fira, l’Hotel Kalma è, senza esagerare, un vero e proprio gioiello in una zona assolutamente tranquilla e ben fornita. Sono rimasta colpita dalla squisita cortesia e semplicità dei proprietari – l’hotel è a conduzione familiare – e mi sento in dovere di consigliarlo a chiunque sia intenzionato a fare un viaggio a Santorini. L’ambiente non è per niente lussuoso, ma semplicemente adorabile! Tutto in perfetto stile delle Cicladi.

Proprio fuori dall’hotel, in centro a Mesariá abbiamo noleggiato una macchina nuova fiammante ad un prezzo di 40 € al giorno e grazie a questa ci siamo spostati in lungo e in largo.
Ecco, un dubbio che avevo prima di partire era proprio il come fare a spostarsi sulll’isola. Santorini è piccola e ben rifornita di autobus, ma una macchina o una moto vi ci vogliono. Non intimoritevi e noleggiatela sul posto. Sarete più indipendenti e vi risparmierete una gran fatica!