By

Birre speciali da provare durante il vostro soggiorno belga.

Nel corso di un viaggio in Belgio, non potete non sperimentare le birre prodotte in quelle zone. Non sto parlando semplicemente delle famose Stella Artois o Jupiler, ma delle vere birre. Il paese conta una varietà di 1.000 birre, ottenute con diversi processi speciali e adatte a tutti i gusti più esigenti.

IMG_7900


Di seguito una lista delle 10 birre belghe da provare se vi trovare in quelle zone:

Duvel

E’ una fra le marche di birra più famose nel mondo, e può essere trovata tranquillamente anche in Italia, nel supermercato vicino a casa vostra. E’ prodotta dalla Duvel Moortgat Corporation Puurs. E’ una birra chiara, leggermente amara sul fondo e il suo tasso alcolico è dell’8,5 %.

Leffe

Anche questa molto famosa, facilmente acquistabile in Italia, la Leffe è un marchio InBev e   di diverse varianti. La più conosciuta è la Leffe Blonde ad alta fermentazione, con un tasso di alcol del 6,6%. Ha un sapore ben lieve, il che la rende ottima come accompagnamento durante i pasti.

Delirium

Prodotta dal birrificio Huyghe in una piccola cittadina belga chiamata Melle, la Delirium è abbastanza conosciuta per la stampa di un elefantino rosa sulla confezione della bottiglia. La sua variante più popolare è la Delirium Tremens, una Belgian Strong Ale con l’8,5% di alcol. Esiste un pub a Bruxelles chiamato Delirium Café dove è possibile degustare, fra le tante, le birre di questo marchio.

Hoegaarden

Birrificio tradizionale del nord del Belgio, produce solo questo tipo di birra. La sua origine si aggira intorno al 1445, e la Hoegaarden ha un tasso alcolico del 4,9%.

Straffe Hendrik

Dal colore ambrato e con il tasso del 9% di alcol, è una birra dal tocco fruttato e caramellata.

Chimay Blue

La prima birra trappista di questa lista, la versione Blue Belgian Dark Strong Ale ha il 9% di grado alcolico, corposa e con un sapore dolce.

Trappist Achel

Ancora una trappista, prodotta in più varianti dalla Achel Brewery. La Achel Blond è perfetta da accompagnare durante i pasti, ha un colore dorato, un sapore fruttato e anche un po’ dolce, con un tasso dell’8% di alcol.

Brugse Zot

Birra prodotta a Bruges (se interessati potrete anche visitare la fabbrica di produzione). La versione Blond Ale ha un tasso alcolico del 6% e gode di un sapore soave e leggero.

Orval

Una birra trappista, dal sapore amaro e con il 6,2% di gradi.

Westvleteren 12

Probabilmente una fra le migliori birre del mondo. Una trappista con il 10% di valore alcolico, dal colore scuro e con un aroma con note di caramello e tabacco, un sapore marcante e secco. Sicuramente va gustata per un’occasione speciale!

Ne avete già provata qualcuna ? Ne avete altre da suggerire?

By

Il Belgio che voglio ricordare.

Sono rientrata da tre settimane dal Belgio e i fatti avvenuti in questi giorni mi hanno profondamente turbata. Ho aspettato nello stesso aeroporto  e preso la stessa stazione della metropolitana. Tuttavia non accetto che il ricordo di quel viaggio venga intaccato, preferendo pensare al Belgio come un paese che ha tanto da offrire e che mi ha permesso di trascorrere giornate bellissime e scoprire zone che non conoscevo. Da un viaggio in treno nelle remote Ardenne, ai canali romantici di Bruges, al centro più commerciale di Anversa, al culto del cioccolato a Bruxelles fino ad arrivare a Gent, più animata e non meno bella.

Uno scatto per ogni città.

Bruges.

La città è un buco, ma è bellissima. E’ l’atmosfera perfetta per uno di quei fotografi di matrimoni: i canali, i cigni, gli stretti vicoli. Bruges ha il potere di fare rallentare e meravigliarsi per ogni cosa. Da una bicicletta posata ad arte sulle mattonelle rosse di una casa, a scorci magnifici appena svoltato l’angolo. Sta a voi scegliere quanto tempo dedicarle, ma una cosa è certa, resterà nella vostra memoria.

IMG_7648

Gent (Gand).

Non solo Bruges è fatta di canali, Gent ne ha di bellissimi e il suo centro è vivace e colorato. Il centro era gremito di gruppi di scout e bambini che giocavano beatamente all’aria aperta! Lo sapevate che c’è anche una via (la Werregaren straat) totalmente dedicata ai graffiti e alla street-art ? Purtroppo è anche molto trafficata e se vorrete fotografarla dovrete pazientare un po’ o mettervi in fila!

IMG_7753

Anversa.

Dopo giorni di sole, ecco che ad Anversa abbiamo trovato ad accoglierci una pioggerella sottile, ma battente. Questo non ci ha comunque impedito di esplorare in lungo e in largo questa bellissima città e rientrare completamente zuppe al nostro alloggio a Bruxelles.

IMG_7905

Bruxelles.

Bruxelles è una città un po’ strana. Non sembra quasi una capitale europea, invece ne è il fulcro. Non ha il fascino di Bruges, i colori di Gent o il ritmo di Anversa, a volte potrebbe sembrare un po’ spenta e malinconica, ma poi ecco spuntare un fumetto, dipinto sulla parete di un palazzo. A Bruxelles ci siamo sedute per terra, mangiando un sandwich, prendendo il sole, testimoni del ritmo della Grand Place. Lì ci siamo fatte accogliere e corteggiare (e “derubare”) in una delle più antiche cioccolaterie del Belgio. Bruxelles è strana, non ha la storia di Roma, la bellezza di Parigi o la solennità di Berlino, ma è una città dove vi sentirete un po’ come a casa e vi piacerà.

IMG_7846

Alla fine di un viaggio

Blog di ricordi fuori porta

Life at first sight

"Non si può apprendere molto e sentirsi anche a proprio agio. Non si può apprendere molto e permettere a chiunque altro di sentirsi a proprio agio."

Blog di Viaggi

Diari di viaggio, foto e video dal mondo, idee di viaggio, news e consigli pratici per il viaggiatore indipendente

La Ginamondo

Travel Blog

Noi Spiriti Liberi

"Ciò che non hai mai visto lo trovi dove non sei mai stato"

il blog di Carlo

tracce di me

Chiara Scattina

Osa cambiare, cerca nuove strade

Il blog di Laura

Consigli su cibo, fitness, viaggi e tanto altro

Giovanna's travels

Avventure di una viaggiatrice compulsiva

Nero di Seppia

Ricette di sapori indelebili.

Viaggi di Pi

Sempre in cerca di nuove avventure

Diecimila Miglia

Viaggiare, leggere e sognare

Racconti di viaggio tra i paesi italiani

Esplorare gli ottomila e passa campanili che puntellano il nostro Belpaese

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: