By

Sintra in un giorno.

SIntra è come un racconto delle fiabe a quaranta minuti da Lisbona. Se nella capitale quello che chiama maggiormente l’attenzione sono il centro storico e i quartieri popolari, a Sintra quello che davvero impressiona è la bellezza dei palazzi, dei castelli e delle costruzioni medievali. Rifugio dei re e della nobiltà del Portogallo fino al diciannovesimo secolo, la città da ancora quell’impressione di essere la dimora estiva di qualche principessa.

Protetta dello scrittore Eça de Queiroz, Sintra è citata da lui in molte sue opere. In uno dei miei libri preferiti, Os Maias (la versione tradotta in italiano è pressoché introvabile quindi potrete leggerla solo se conoscete il portoghese) lo scrittore dedica interi paragrafi nel descrivere la città in forma quasi fotografica.

Il villaggio meriterebbe forse un po’ più tempo d’attenzione . Le sue colline, strade e l’atmosfera della piccola città andrebbero esplorate con più calma, ma se alloggiate fuori Sintra vi conviene sbrigarvi perché c’è abbastanza da vedere in un giorno.

Di fronte alla stazione degli autobus prendete il numero 434 e per 4,60 € arriverete nei principali punti della città. Fidatevi, è impossibile raggiungere a piedi tutti i punti contrassegnati sulla mappa – non sono così vicini come sembrano, sono in salita, e avete poco tempo a disposizione.

La mia prima tappa è stata Il Palácio da Pena (9€ per entrare nel palazzo/5 euro per il giardino e il parco), una costruzione situata sulla collina di Sintra, residenza estiva della famiglia reale portoghese nel diciannovesimo secolo. Il palazzo è stato costruito per capriccio dal Re Fernando II e resta preservato come se ancora abitato. Oggetti personali, come spazzole per capelli, sono esposte come se fossero appena state usate. Miscuglio di diversi stili architettonici, il Palacio da Pena ha una certa aria stravagante e dettagli davvero impressionanti.

IMG_0471

Da qui ho proseguito (a piedi!) al Castelo dos Mouros (5€) un forte del nono secolo, anch’esso posto sulla collina di Sintra. In passato la posizione privilegiata serviva come strategia militare: da lì era possibile vedere l’avvicinarsi delle truppe nemiche a chilometri di distanza. Oggi il Portogallo non ha più bisogno di preoccuparsi di questi tipi di invasioni e il castello offre la miglior vista del villaggio, dei parchi fino all’oceano atlantico.

Sono scesa in direzione del centro. Dopo aver mangiato e vagato un po’ per le stradine della città, l’ultima tappa è stata il Palácio Nacional , che forse ha deluso un po’ le mie aspettative e, a mio umile giudizio, si può anche decidere di evitare.

La prima volta che sono stata a Sintra, purtroppo, non ho fatto in tempo a vedere due cose che secondo me valgono la pena: il Palácio Montserrate e la Quinta da Regaleira. Nel 2013 sono tornata in Portogallo e ho deciso di tornare a Sintra appositamente per loro. La Quinta da Regaleira è davvero qualcosa di fuori dal comune! Costruita da un ricco pazzo, la palazzina custodisce milioni di passaggi segreti al suo interno e bellissimi giardini in cui vengono girati molti spot tv e film! E sempre parlando di film, alcune scene di La Nona Porta di Roman Polanski sono state girate proprio a Sintra, allo Chalet Biester.

Vi lascio in compagnia della cantante di fado Mariza, in questa canzone che omaggia il poeta Fernando Pessoa, Cavaleiro Monge, con il suo video girato all’interno della Quinta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Life at first sight

"Non si può apprendere molto e sentirsi anche a proprio agio. Non si può apprendere molto e permettere a chiunque altro di sentirsi a proprio agio."

Blog di Viaggi

Diari di viaggio, foto e video dal mondo, idee di viaggio, news e consigli pratici per il viaggiatore indipendente

La Ginamondo

Travel Blog

Noi Spiriti Liberi

"Ciò che non hai mai visto lo trovi dove non sei mai stato"

il blog di Carlo

tracce di me

Chiara Scattina

Osa cambiare, cerca nuove strade

Il blog di Laura

Consigli su benessere, fitness, alimentazione, viaggi e tanto altro

Viaggiare passeggiando

Blog di passeggiate in montagna

Giovanna's travels

Avventure di una viaggiatrice compulsiva

Nero di Seppia

Ricette di sapori indelebili.

Viaggi di Pi

Sempre in cerca di nuove avventure

Diecimila Miglia

Riflessioni sparse intorno al Mondo

Racconti di viaggio tra i paesi italiani

Esplorare gli ottomila e passa campanili che puntellano il nostro Belpaese

WEEKEND FUORIPORTA

Momenti di fuga dall'ordinario

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: